Incentivi TREVISO 2017

Leggi tutte le news >

Iniziativa ecoincentivi comunali anno 2017

vai alla sezione Ecoincentivi 2017 >>>

 

Iniziativa ecoincentivi comunali anno 2017 per interventi finalizzati a promuovere il risparmio energetico e la riduzione di CO2 e promuovere lo sviluppo di una mobilità sostenibile.

 

Nella seduta del 18/10/2017 è stata approvata la deliberazione avente ad oggetto “Iniziativa ecoincentivi comunali anno 2017 per interventi finalizzati a promuovere il risparmio energetico e la riduzione di CO2 e promuovere lo sviluppo di una mobilità sostenibile” e approvato il relativo avviso pubblico, acquisito al protocollo dell’ente al n.ro 139647/2017 unitamente agli allegati (vedi allegati). L’iniziativa “ecoincentivi 2017”si inserisce nell’attuazione del Piano di Azione per l'’Energia Sostenibile (PAES) nel quale sono contenute 29 azioni finalizzate a perseguire l’obiettivo della riduzione delle emissioni di anidride carbonica CO2 (e degli altri inquinanti dell’aria) entro il 2020. L’iniziativa si propone l’erogazione di contributi a fondo perduto, nei limiti delle somme risorse disponibili, per incentivare i privati ad adottare comportamenti finalizzati alla riduzione dei consumi di energia e delle emissioni climalteranti.

 

Nello specifico, l’iniziativa è volta a:

 

-favorire la sostituzione di vecchie caldaie (installate da almeno 10 anni) con caldaie di nuova generazione che consentano di ridurre i consumi di energia e quindi le emissioni di gas clima-alteranti mediante erogazione di un incentivo di 1000 euro;

 

-a favorire l'’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni complessive (comunque di piccola cilindrata) e /o la trasformazione a gas dei veicoli più inquinanti (rispondenti alla classe euro 4 e precedenti), per rispondere alle medesime ultime finalità mediante riconoscimento di un incentivo rispettivamente di 600 e 300 euro;

 

-a favorire l'’acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita senza ausilio di acceleratore per incentivare una mobilità alternativa ed ecosostenibile, mediante rimborso dell’80 percento della spesa con il limite massimo di 350.