ROMANO - Antonio Injection System

Leggi tutte le news >

Sistema completamente sviluppato da Romano Autogas.

“Antonio”è un sistema sequenziale fasato di ultima generazione interamente progettato dall’ engineering staff della Romano Autogas. Tale sistema è il frutto di numerosi studi effettuati sui sistemi ad iniezione precedenti e di un lavoro di ricerca e sviluppo che hanno consentito la realizzazione di questo nuovo sistema altamente innovativo nel settore. “Antonio” presenta diverse novità hardware e software che hanno ottimizzato l’intero sistema in termini di:

  • Installazione
  • Regolazione
  • Carburazione

Infatti, dal punto di vista dell’installazione, il cablaggio è stato semplificato al massimo riducendo il lavoro dell’installatore alla semplice azione di inserimento di un connettore maschio in uno femmina e viceversa; pertanto sono state abolite quasi tutte le connessioni tramite fili.

Dal punto di vista della regolazione, il software è stato migliorato sia in termini di velocità di comunicazione che in termini di praticità nell’utilizzo dello stesso; inoltre è stata introdotta una funzionalità di diagnosi dei vari componenti LPG/CNG del sistema.
Dal punto di vista della carburazione, il sistema presenta dei nuovi algoritmi ed una costante comunicazione con la centralina benzina, tramite connessione EOBD, che garantiscono una miscela aria/gas in costante rapporto stechiometrico alle diverse condizioni di carico del motore e al variare delle caratteristiche del gas che si possono riscontrare tra un rifornimento e l’altro.

La centralina elettronica del sistema RISN tipo “ ANTONIO “ è il dispositivo che, interfacciandosi con i vari componenti del sistema LPG/CNG, gestisce l’intero sistema garantendo il corretto funzionamento del veicolo in conformità alle direttive antinquinamento ed ai requisiti di sicurezza. La centralina elettronica è in grado di gestire in automatico:

  • La commutazione del sistema di alimentazione del veicolo da benzina a gas e viceversa nel momento in cui si verificano le condizioni di corretto funzionamento e/o di sicurezza dell’impianto.
  • La regolazione del rapporto aria/gas mantenendolo costantemente al valore stechiometrico garantendo così la guidabilità del veicolo e il corretto funzionamento del catalizzatore e quindi la riduzione degli inquinanti allo scarico
  • Il pilotaggio dei singoli elettroiniettori per iniettare la giusta quantità di gas all’interno dei singoli cilindri in corrispondenza della fase di aspirazione.
  • La diagnosi di ogni singolo componente del sistema LPG/CNG al fine di segnale eventuali malfunzionamenti.

Per poter effettuare tutte queste operazioni la centralina elabora i vari segnali quali:

  • Tempi iniezione benzina
  • Temperatura gas
  • Temperatura riduttore
  • Pressione gas
  • Depressione collettore di aspirazione
  • Giri motore
  • Oltre questi segnali, alla CPU possono essere inviati in maniera opzionale anche i segnali:
  • Lambda
  • Correttore di carburazione ( dove presenti )

Questo sistema offre la possibilità di connettersi alla presa EOBD del veicolo consentendo quindi una gestione della carburazione gas di tipo adattativo compensando sia la variabilità dei parametri benzina sia le variazioni delle proprietà del GPL che possono presentarsi tra un rifornimento e l’altro.